23 aprile 2014

Focaccine con patate alla pizzaiola per l'aperitivo

focaccine patate pizzaiola 680

Una settimana che inizia di martedì e finisce di giovedì. Ditemi dove si deve firmare per avere, non dico sempre, ma almeno una su quattro settimane lavorative così! E quindi, visto che la settimana non è corta, ma cortissima, anche il blog oggi si adegua e gioca d'anticipo sulla ricetta da aperitivo del venerdì, io intanto ne approfitto ancora un po' del prossimo ponte per godermi qualche altro momento di relax. Focaccine con patate alla pizzaiola, saporitissime, facili e sfiziose. Una ricetta che avevo realizzato un po' di tempo fa per Cucina Naturale e che potete andare a leggervi comodamente sul sito cliccando qui
Buon lungo week end a tutti!

18 aprile 2014

Buona Pasqua!

sedia
Buona Pasqua a tutti voi, io mi prendo qualche giorno di relax. Ma torno presto! 
Auguri a tutti.
Barbara

17 aprile 2014

Costolette d'agnello super croccanti

agnello
Naturalmente, essendo ormai quasi alla vigilia di Pasqua, non poteva mancare anche qui una ricetta con l'agnello. Non me ne vogliano i vegetariani, non sono una grandissima mangiatrice di carne, ma l'agnello è in assoluto quella che preferisco e infatti la cuciniamo abbastanza spesso a casa nostra durante tutto l'anno. Questa volta ho voluto provare una ricetta di... indovinate un po'? Donna Hay! (ma va?). In realtà la ricetta faceva parte di un servizio di piatti di ispirazione greca, e in questa golosissima panatura croccante a base di briciole di pane fresco era previsto un bel quantitativo di haloumi grattugiato. Il "fantomatico" haloumi è un formaggio di origine cipriota, molto usato anche nella cucina greca e molto presente in tantissime ricette della nostra beniamina. Ora il punto è questo: io vorrei capire come sia possibile che in Australia l'haloumi sia un ingrediente così facilmente reperibile da essere presente praticamente su ogni numero di Donna Hay magazine e qui in Italia (ovvero a poche centinaia di chilometri dalla sua terra d'origine) di questo formaggio non si riesce a trovare traccia? Lancio un appello agli eventuali lettori di origine greca (o cipriota) che magari mi sanno dire dove accidenti posso trovare questo formaggio a Roma... Si prega cortesemente di lasciare un messaggio qui o, in alternativa, da quell'altra squinternata della mia "socia" Rossella, che ogni tanto mi manda sms deliranti durante il week end del tipo "me sta a tornà la fissa dell'haloumi".. 
Ma tornando alla ricetta, ovviamente ho dovuto sostituire il famoso haloumi e, non avendo assolutamente la più pallida idea del sapore di questo formaggio, ho pensato (e devo dire bene) di sostituirlo con il sempiterno e intramontabile parmigiano reggiano. Non so come vengano queste costolette con l'haloumi, ma vi posso garantire che con il parmigiano erano davvero squisite. Ad accompagnarle, una velocissima salsa tzatziki e un'insalatina di pomodorini condita con un filo d'olio, sale di Guerande*, coriandolo e basilico. 
Buone, ma buone..
*naturalmente va benissimo qualunque tipo di sale, meglio se fior di sale però. Nell'ultima colossale messa in ordine della dispensa ho scoperto di soffrire di una strana malattia imbarazzante e di aver accumulato qualcosa come 17 tipi diversi di sale... Dovrò pur utilizzarli! 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...