20 dicembre 2013

Le mini quiche ai porri e gorgonzola per l'aperitivo prenatalizio!

cover

Questi sono giorni di preparativi, di menu da decidere, di pranzi da preparare, di valigie da fare, di corse all'ultimo regalino. Ma sono anche giorni di piccole feste con gli amici per scambiarsi gli auguri perché, se è pur vero che il Natale si tende a festeggiarlo ognuno con i propri familiari, a me onestamente piace sempre organizzare un'occasione con gli amici più stretti, per scambiarsi un pensierino e gli auguri e condividere un momento di festa anche con loro. Naturalmente, più che mai in questo periodo, la formula che preferisco è in genere quella dell'aperitivo, magari un aperitivo un po' più ricco di stuzzichini così non si esagera troppo con il cibo (in previsione delle mangiate abbondanti dei prossimi giorni). Anche se quest'anno la nostra festa prenatalizia sarà più un mini pranzo di Natale, con tanto di tacchino farcito e panettone, visto che quest'anno il pranzo di Natale non sarà a casa nostra come negli ultimi anni (e che io potevo per un anno saltare la tradizione del tacchino??). Se anche voi amate organizzare un piccolo aperitivo prenatalizio con gli amici, di idee per preparare tanti stuzzichini e finger food su questo blog non ne mancano di certo. Alla lista voglio aggiungere anche queste mini quiche, che sono una vera e propria goduria in formato mono porzione, con un ripieno morbido e golosissimo che si scioglie in bocca. In più, come è d'obbligo in questo periodo, si preparano veramente in pochissimo tempo e potete anche prepararle in anticipo pronte da cuocere all'ultimo momento. 
Buon fine settimana!




MINI QUICHE AI PORRI E GORGONZOLA

230 g di pasta sfoglia (fatta in casa o già pronta)
2 porri 
3 cucchiai di uovo sbattuto
3 cucchiai di crème fraiche (o panna acida)
noce moscata
8 quadratini di gorgonzola dolce
olio e.v.o., sale, pepe
qualche rametto di prezzemolo fresco

Pulite i porri, tagliateli a metà nel senso della lunghezza, poi dividete in due ogni metà e tagliatela a fettine sottili. Sciacquate bene e scolate (per eliminare eventuali residui di terra). 
Scaltade in una padella sufficientemente grande 2-3 cucchiai di olio e unite i porri. Fateli stufare a fiamma dolce, aggiungendo poca acqua quando necessario, finché non saranno morbidissimi (non dovete farli abbrustolire). Salate e pepate leggermente a metà cottura.
Fateli raffreddare e metteteli in una ciotola. Unite la crème fraiche e l'uovo sbattuto, regolate di sale e pepe e unite una spolverata di noce moscata grattugiata al momento. Amalgamate bene il composto che dovrà essere cremoso ma non liquido.
Srotolate la pasta sfoglia (se usate un panetto di pasta sfoglia fatta in casa, stendetela ad uno spessore di 3 mm). Con un coppa pasta ricavate dei dischi abbastanza grandi da foderare completamente (fondo e bordi fino all'orlo) l'interno di uno stampo per muffin antiaderente (con queste dosi vi verranno 8 o 10 tartelettes, a seconda della grandezza dello stampo). Foderate gli stampini con la pasta sfoglia (se lo stampo non è rovinato, non occorre imburrare né mettere la carta forno, la pasta sfoglia contiene già abbastanza burro per evitare che si attacchino al fondo. se è un po' rovinato, allora meglio foderare con carta forno). 
Versate un po' di composto ai porri senza riempirli completamente. Mettete nel centro il cubetto di gorgonzola e premete delicatamente per immergerlo quasi completamente nel composto ai porri.
Infornate in forno già caldo a 200 °C per circa 7-8 minuti nella parte centrale (o finché i bordi della pasta non risulteranno belli dorati) poi spostate di un livello verso l'alto e fate gratinare la superficie. Controllate che il gorgonzola, sciogliendosi, non fuoriesca dalla pasta (nel caso "rimboccatelo" verso l'interno con un cucchiaino) altrimenti renderà difficile staccare le quiche dallo stampo.
Sfornate, lasciate intiepidire per qualche minuto e staccatele dagli stampini. Spolveratele con un pizzico di prezzemolo fresco tritato e servitele appena tiepide. 
Se preparate le quiche  in anticipo già pronte per essere cotte, vi consiglio di metterle in frigorifero coprendole con un foglio di alluminio per evitare che la pasta sfoglia si secchi. 

1 commento:

  1. Molto, molto golose, poi adoro il gorgonzola! Un bacio e buone feste!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...